1° Giorno (lunedì 21 agosto):          VERONA – VITERBO – FIUGGI

Di buon mattino partenza in autopullman per Viterbo. Incontro con la guida e visita della città caratterizzata dall’intensa e perfetta atmosfera medievale. L’antica Tuscia romana ha ancora mura merlate e turrite, aperte da sette porte. Il Palazzo dei Papi, monumento simbolo della città. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Fiuggi. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

 

2° Giorno (martedì 22 agosto):       FIUGGI (esc. a Trisulti e Casamari)

Pensione completa. Dopo la prima colazione partenza per Trisulti dove, immersa nel verde di secolari foreste, si adagia la maestosa Certosa fondata nel 1204 per volontà di Papa Innocenzo III e affidata, nel 1208, ai monaci Certosini (da cui il nome “Certosa”). Visita con guida dell’interno con la Chiesetta che racchiude pregevoli opere d’arte e l’antica Farmacia del XVII sec. Al termine partenza per Casamari e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita dell’Abbazia benedettina. Santa Messa. Rientro in serata a Fiuggi per cena e pernottamento.

 

3° Giorno (mercoledì 23 agosto) : FIUGGI (esc. a Montecassino e San Vincenzo al Volturno)

Prima colazione. Partenza per Cassino. Santa Messa all’Abbazia benedettina di Montecassino. Visita guidata del Monastero, il più antico d’Italia insieme a quello di Santa Scolastica. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si raggiunge l’Abbazia di S. Vincenzo al Volturno, antico insediamento monastico fondato nel VIII secolo da tre principi beneventani, di stirpe longobarda, alle sorgenti del fiume Volturno. Si può vedere quello che oggi gli scavi hanno portato alla luce, come doveva apparire al visitatore dell’epoca, grazie agli archeologi che lavorano, dal lontano 1980, su ciò che è stata definita una Pompei monastica. Rientro in serata a Fiuggi per cena e pernottamento.

 

4° giorno (giovedì 24 agosto) :         FIUGGI (esc. a Subiaco e Anagni )

Prima colazione. Partenza per Subiaco e visita dei due Monasteri benedettini: il Sacro Speco, conosciuto anche come monastero di San Benedetto è un monumento ad memoriam costruito, a partire dall’XI secolo, in ricordo dell’esperienza di eremitaggio che San Benedetto, fratello gemello di santa Scolastica, trascorse in una grotta per quasi tre anni. Il monastero si erge a 650 metri di altezza ed è addossato alla parete rocciosa,. Proseguimento con la visita di Santa Scolastica che si trova ad est di Subiaco, a 510 metri di altezza. Al termine partenza per Anagni, arroccata su uno sperone, città caratterizzata da severi scorci e spazi appartati che ricordano soprattutto il tempo in cui era una sorta di “capitale pontificia”. Pranzo in corso di visite. Rientro a Fiuggi per cena e pernottamento.

 

5° giorno (venerdì 25 agosto) : FIUGGI-MONASTERO DI FONTE AVELLANA – VERONA

Prima colazione. Partenza per il Monastero della Santa Croce di Fonte Avellana, situato nella provincia Pesaro-Urbino. La sua storia è strettamente legata alla congregazione dei Camaldolesi. La storia racconta che furono ben 76 santi ed i beati che soggiornarono in questo eremo. Anche Dante Alighieri citò il Monastero nella Divina Commedia nel XXI canto del Paradiso XXI esimo. Pranzo, visita e, nel pomeriggio, partenza per il rientro a Verona con arrivo in serata.

 

Programma completo:

Pellegrinaggio ai monasteri e alle abbazie del Lazio

 

Abbazia Montecassino

Abbazia Montecassino

Monastero di Fonte Avellana

Monastero di Fonte Avellana